RLI …. OVVEROSIA REGISTRARE UN CONTRATTO DI LOCAZIONE

modello-rli-contratti-locazione

Alla base dell’aggiornamento del modello RLI per la registrazione dei contratti di locazione stipulati nel 2019 vi è fondamentalmente la necessità di consentire l’adesione al regime della cedolare secca anche per negozi e locali commerciali.

In precedenza, per tali categorie di affitti, l’esercizio dell’opzione per la tassazione sostitutiva del 21% era possibile soltanto recandosi fisicamente presso gli Uffici dell’Agenzia delle Entrate.

La procedura telematica è stata estesa anche alle locazioni di locali commerciali. È questa la principale novità contenuta nel nuovo modello RLI e nelle relative istruzioni aggiornate dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 19 marzo 2019.

Attenzione ho più volte letto in rete che gli allegati possono essere inseriti in formato PDF, ma non è assolutamente vero, personalmente ho provato più volte ma non vengono inseriti, il formato da utilizzare ( che leggendo bene sul format risulta ben specificato ) è il PDF/A. Il modello è di facile compilazione con la sezione A, di informazioni generali, un quadro B, dedicato ai dati dei soggetti, un quadro C, che prevede i dati tutti degli immobili, ed un quadro D, riferito ad opzioni/revoca della cedolare secca. Nel basso ad ogni quadro dopo la compilazione è previsto un pulsante di salvataggio dati che restando in memoria possono tranquillamente essere ripresi anche in un momento successivo. Termina con un riquadro nel caso si voglia usare l’invio telematico. Esiste poi la sezione di stampa modello RLI. Per completezza allego in basso tre locandine che cliccandoci sopra vi apriranno i relativi file editabile e le istruzioni.

– Gianluigi Montini commercialista -​

Call Now Button